Prosciutti Coradazzi

Prosciutto Coradazzi e Asparagi in sfoglia.

Questa è una semplice ricetta che sicuramente non ho inventato io, ma che mi piace molto e che invece mio fratello Angelo detesta come disapprova tutte le ricette in cui io cucino e secondo lui “rovino” il Prosciutto che lui ha preparato con tanta dedizione.

Ma come dice il proverbio? Fare e disfare, è tutto un lavorare.

Il Prosciutto crudo Coradazzi va apprezzato al meglio solo degustandolo appena affettato, sono d’accordo… ma se si vuole disubbidire per una volta, o se si hanno delle fettine tagliate non proprio alla perfezione? Seguite la mia ricetta e ditemi cosa ne pensate.

Ingredienti:

Delle fettine di Prosciutto Crudo Coradazzi
Un mazzetto di asparagi freschi
Formaggio Montasio
Uovo

Per preparare gli asparagi in sfoglia con Prosciutto Coradazzi iniziate pulendo gli asparagi, eliminate le parti bianche dei gambi e raschiateli per eliminare le parti esterne più dure.

Raccoglieteli in un mazzetto e bolliteli in acqua salata per 8/10 minuti, fino a che saranno cotti ma ancora croccanti.

Scolate gli asparagi, lasciateli raffreddare e asciugare.

Stendete il rotolo di pasta sfoglia, spianatelo leggermente con un mattarello e ricavate con un coltello delle strisce di pasta 2 larghe circa 3 cm.

Stendete le fette di prosciutto crudo cospargeteli di scaglie di Montasio.

Adagiatevi gli asparagi e, con un po’ di pazienza e maestria arrotolatevi il prosciutto crudo intorno in modo da creare una spirale.

Spennellate con l’uovo sbattuto e l’aiuto di un pennello tutta la superficie e adagiateli su una placca foderata con carta da forno e cuocete per 15 minuti a 200°C, fino a quando la sfoglia sarà cotta e ben dorata.

Potete mangiare e degustare questa semplice ricetta anche quando gli asparagi in sfoglia con prosciutto crudo si sono raffreddati e quindi sono ottimi per un aperitivo in santa pace… anche da soli!

P.S. Per dare un tocco di eleganza (io mi sono dimenticata): cospargeteli di semi di sesamo una volta che li avrete spennellati di uovo facendoli aderire bene alla sfoglia!

Buon appetito da Teresa… e anche da Angelo.