Prosciutti Coradazzi

La nostra storia

Come si diventa artigiani del prosciutto DOP San Daniele? Rino Coradazzi lo riassume in una breve frase: "Se sono abbastanza bravo a far prosciutti per gli altri, perché non farli per conto mio? "

Carnico di Caneva di Tolmezzo, arriva a San Daniele da ragazzo, nel 1955. Inizia subito a  lavorare in una bottega di alimentari, dove si facevano tante cose: dalla tostatura del caffè alla produzioni di salumi e prosciutti, come si usava a quel tempo. E proprio dietro quel bancone, tra sacchi di farina e spezie, gli viene offerta la possibilità di lavorare in un piccolo prosciuttificio, ma soprattutto di conoscere Giovanna, colei che diverrà sua moglie e lo spronerà sempre a seguire i suoi sogni.

Dopo l’esperienza nel prosciuttificio di famiglia, a Rino viene proposto di diventare direttore di produzione di un grande prosciuttificio. Negli anni da direttore inizia a costruire il suo prosciuttificio e il suo sogno comincia a prendere forma: mattone su mattone, debito su debito, coraggio ed entusiasmo.
 

E così, dopo la gavetta come dipendente, il suo sogno finalmente si realizza: nell'aprile del 1976 Rino Coradazzi inizia la lavorazioni in proprio. Una soddisfazione enorme in un tempo in cui l’economia premiava chi non temeva il lavoro e i sacrifici. Così assieme a Giovanna e tre collaboratori inizia la nostra avventura, sapendo che da qui non ci saremmo mai più spostati perché soltanto qui, all’interno del comune, si può fare il vero prosciutto DOP San Daniele.
 

Nel 1982 Teresa Coradazzi ha affiancato i genitori in ufficio e nella vendita e nel 1984 il fratello Angelo ha preso in mano la produzione. Attualmente Angelo, con tutta la sua caparbia tenacia nel voler fare sempre meglio, e Teresa, con la sua esuberante simpatia e professionalità, continuano la produzione tipica del San Daniele sapendo che il valore della storia e del territorio deve essere difeso, salvaguardato per offrire solo il meglio della produzione artigianale.

Rino Coradazzi, 18 anni  impara il mestiere Rino e Giovanna Coradazzi Rino e Giovanna Coradazzi con Angelo e Teresa Rino Coradazzi con il cognato e due collaboratori, fin anni '70. Rino Coradazzi Direttore di un grande prosciuttificio Fine anni '70, si inizia a costruire il prosciuttificio. La passione si vede sin da bambini: Angelo Coradazzi Teresa Coradazzi, il sorriso dell'azienda Angelo, Teresa, Giovanna e Rino Coradazzi anni '90 La Prosciutti Coradazzi  Il ricevimento delle cosce fresche Sale, Solo sale marino La Stuccatura Lavaggio Giovanna e Rino alla cena per festeggiare i 30 anni attività I collaboratori della Prosciutti Coradazzi Passato presente e futuro dell'azienda Giovanna