DSC01586

POLLO ALLA MODA DAL PROFONDO SUD

 

Ma che moda? Facile: quella che non passa mai!
Questa ricetta proviene dal profondo sud.
Sinceramente: è la prima volta che viene uguale a quella di mia suocera. E non svelerò mai, nemmeno sotto tortura, quanti anni mi ci sono voluti per realizzarla alla perfezione.
Quindi non arrendetevi, mai!

DOSI E INGREDIENTI:
Alette di pollo in gran quantità;
Rosmarino;
Pomodorini;
Cipolla;
Vino nero;
Olio – sale – pepe

PROCEDIMENTO:
Bruciare a fuoco vivo tutta la peluria rimasta sulle alette. Lavarle ed asciugarle. Dividerle in due parti, nelle giunture, per far sì che si abbrustoliscano bene.
In una teglia antiaderente adagiare le alette, salarle, aggiungere due cucchiai (abbondanti) di olio e il rosmarino tritato e farle andare a fuoco vivace.
Fare abbrustolire bene le alette. Armarsi di Santa Pazienza e aspettare…aspettare! Girarle, voltarle e mantenere la calma, anche quando si vedrà l’olio sporcare tutta la cucina. Pregare, se lo si ritiene utile e necessario, ricordarsi la meta finale e proseguire nella cottura delle alette.
Quando il colore è bello e le alette sono arrostite a dovere si aggiunge, a crudo, mezza cipolla finemente tritata, una manciata di prezzemolo e pomodorini a pezzetti (per 10 alette sono sufficienti 4 pomodorini).
Quando il soffritto ha preso colore bagnare con il vino nero, lasciare evaporare e aggiungere un mestolo di acqua e ancora un cucchiaio di olio. Salare, pepare e lasciare cuocere.

Dopo breve tempo un profumo invaderà la cucina e tutti rimarranno strabiliati per questa gustosa e facile ricetta.
Buon appetito!

Teresa Coradazzi

p. s. Quando starete pulendo la cucina, mi raccomando, inviatemi solo benedizioni.